Richiedi gratis un preventivo

L’Olio d’oliva

Olio d'Oliva extravergine

L’OLIO

L’olio d’oliva riscuote un ruolo fondamentale nell’alimentazione degli italiani e nella dieta mediterranea grazie alle sue proprietà nutrizionali e gustative. Le colline delle Marche e della Romagna offrono paesaggi caratterizzati dalla presenza di numerose piante di olivo che grazie ad una posizione geografica ottimale, ad un clima che limita i parassiti ed alla varietà danno luogo ad un cocktail di ottima qualità.

La raccolta generalmente viene fatta ancora manualmente o con la tecnica della battitura degli alberi nella stagione autunnale.

Per ottenere un prodotto valido è fondamentale che l’intervallo tra la raccolta e la spremitura delle olive non superi le 24 ore. Le olive vengono immagazzinate in stanze ben ventilate. Quindi si procede al lavaggio per rimuovere impurità naturali come terriccio, foglie e rametti.

Passo successivo è la spremitura nei frantoi attraverso un sistema meccanico di ruote o martelli rotanti. La pasta ottenuta viene quindi delicatamente rimescolata per ottenere la separazione dell’olio, poi sottoposto a decantazione e centrifugazione. Il risultato è l’olio extra vergine d’oliva che, dopo esser stato immagazzinato in contenitori appropriati, viene filtrato e imbottigliato.

Lungo l’intero processo non sono impiegati solventi e neppure il calore.

Solitamente una singola pianta è in grado di produrre circa due litri d’olio, infatti di media occorrono 5Kg di olive per ogni litro.

Ogni anno verso la metà di dicembre a Montegridolfo si tiene il concorso “Il novello di Romagna” tra i produttori locali per premiare i migliori oli extravergine d’oliva. L’appuntamento ha lo scopo essenziale di favorire la conoscenza ed il consumo dell’olio extravergine prodotto in Emilia Romagna, di divulgare le sue nobili peculiarità, di stimolare gli olivicoltori ed i frantoiani, al miglioramento della qualità e di rilanciare e promuovere la cultura dell’olio di oliva.